fbpx

Niente sale prima della cottura! Per favore!

Una cattiva abitudine di sedicenti esperti del barbecue è quella di salare la carne prima della cottura.

Lo fanno cuochi che sono ritenuti di grande levatura e lo si vede spesso sui canali social, dove la preparazione della carne è arricchita da sale e aromi in abbondanza.

Video statunitensi

Quello che vediamo sono video che nella stragrande maggioranza dei casi arrivano dagli Stati Uniti, dove sconoscono il concetto di carne fresca.

Le fettone che ci fanno vedere sono piene di estrogeni ed ormoni, legali negli Stati Uniti e in tutte le Americhe, e che fanno bene a cacciare fuori con il sale.

In Italia la cultura della carne è completamente diversa. Qui noi parliamo di carne sana, con proteine nobili da acquisire, senza estrogeni e preferibilmente locale.

Aromi si, sale no.

Il sale prima della cattura è assolutamente da evitare. Perché non solo tradisce il sapore della carne ma fa perdere tutte le sostanze alla carne.

Qui, come spero in ogni dove, dobbiamo reputare che state comprando e mangiando carne buona, almeno carne fresca e carne locale.

Per cui, si agli aromi come pepe, rosmarino, olio e limone. No al sale!

La preparazione in cucina della carne

Qualunque sia la ricetta e qualunque sia il procedimento che vi viene indicato, il consiglio del blog è questo.

Aggiungete tutti gli aromi che volete, marinate la carne in tutti i modi e con gli aromi più profumati di questo mondo, ma eliminate il sale. Acquistate qualunque aroma, senza il sale.

Consumo di sale

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sostiene che il consumo giornaliero di sale deve essere inferiore a cinque grammi, che equivalgono a circa due grammi di sodio.

In Italia si fa un uso smodato di sale. Quindi sarebbe consigliabile mangiare senza sale o almeno in dosi controllatissime, tenuto conto che il sale si trova in tutto ciò che acquistiamo di già pronto.

Linee guida per la prevenzione

Nelle linee guida per la prevenzione e la cura dell’ipertensione è consigliata l’abolizione sia degli alimenti acquistati già salati come gli insaccati, i salumi, pesci salati, formaggi stagionati, prodotti inscatolati e soprattutto quelli conservati in salamoia.

Niente sale e buon appetito

Dunque moderando l’uso del sale sarà possibile mangiare della carne riconoscendone il sapore e la qualità.

Pin It on Pinterest

Share This